Tag

, , , ,

L’Enel studia nuovi sistemi per distribuire l’energia a costi bassi. Ci sono ancora alcune contrindicazioni per la gente che passeggia nelle vicinanze.

Balzato agli oneri e onori della cronaca di questi giorni, l’ostiense che ha dato una testata e rotto il setto nasale a un giornalista svolgente le sue funzioni di cui non pubblichiamo i nomi perché entrambi minorenni (uno ha 40 e l’altro solo 38 anni), ma che chiameremo da qui in avanti testatore (colui che da la testata) e testatato (colui che la riceve).

Mentre è stato convalidato l’arresto del testatore dopo un grande casino tirato su dal testatato, il giudice per le indagini preliminari Ciro Esposito Dossantos ha decretato la scarcerazione del testatore perché il fatto non costituisce reato. Sembra infatti che per una nuova norma europea creata recependo 5000 like ricevuti su facebook, 18000 condivisioni su instagram con l’asctagh #testatoreliberosubbito, e innumerevoli insulti su Twitter, stabilisca che a domanda posta da giornalista insistente le risposte possibili siano 4:

  1. SI
  2. NO
  3. Calcio in culo
  4. Testata

Non essendo stato indicato dove sia possibile dare la testata, mentre per il calcio la norma è più specifica, il giudice ha deciso che la risposta del testatore risulta lecita e che quindi “il testatato ha poco da rompere i coglioni” come si legge nella sentenza di scarcerazione.

 

Annunci