Tag

, , , , ,

Dai, non qui davanti a tutti!

Dai, non qui davanti a tutti!

È da questa mattina che per un presunto problema tecnico la famosa piattaforma per il cazzeggio in 140 caratteri, al secolo Twitter, non funziona. I tecnici assicurano che tornerà al più presto tutto normale mentre le malelingue mormorano di un possibile coinvolgimento dei servizi segreti deviati che, comandati da Bersani, avrebbero acherato i database di Twitter e creato il crash.

La manovra sarebbe stata creata ad hoc per costringere Matteo Renzi a lavorare almeno per qualche ora. “Non sono coinvolto” ha detto Bersani con uno strano ghigno in volto “quello che è certo è che la cosa è positiva. Finalmente per qualche ora Renzi sarà costretto a mollare quel cazzo di smartphone e concentrarsi sul lavoro. Basta guardare i profili di milfone dell’altro lato del mondo e portiamo a casa qualche risultato.

Intanto Obama ha deciso di muovere guerra alla Corea del Nord. “Mi serviva solo un pretesto” ha dichiarato alla nazione “e questo va benissimo, visto che non possiamo attaccarli per il petrolio, faremo finta che il down di twitter sia colpa loro.

Annunci