Tag

, , , , ,

Party on the beach

Festa in spiaggia a Mururoa

Gianello Puzzone non ha soldi da sprecare in scarpe nuove. Quando ha bisogno di un paio di scarpe nuove fa un giro nelle bancarelle dell’usato e, con pochi euro, riesce sempre a portarsi a casa scarpe poco usate. La crisi, certo, ma anche una certa oculatezza. O culo.

Però stavolta al Puzzone non è andata così bene. Infatti sulla bancarella ha acquistato, a scatola chiusa, un paio di Prada usate pochissimo, circa 8 chilometri, ma non ha potuto controllare lo stato effettivo prima di acquistarle. Il motivo? A scatola chiusa costavano 5 euro, aprendo la scatola le avrebbe pagate 20 euro.

Giunto a casa, però, nella scarpa sinistra ha trovato un piede. Il Puzzone è subito tornato alla bancarella perché, secondo lui, doveva avere indietro il prezzo della scarpa. Infatti il piede nella scarpa sinistra era un destro. A questo punto, però, per il Puzzone c’è stata l’atroce scoperta: oltre ai 5 euro della scarpa ha dovuto pagare anche la carne contenuta in esso, al prezzo di 15 euro, così da pareggiare i 20 euro della scatola aperta.

Mai più tornerò a protestare, mi è costato caro questo mio puntiglio” dice il Puzzone. Il venditore, (tale Hannibal Lecter) dal canto suo, ha assicurato: “Se non fosse tornato indietro avrebbe avuto scarpe e carne per 5 euro. Non è stato furbissimo“.

Annunci