Tag

, , , , , ,

parete-rosata-e-pietra-viva

Vendesi stanza da scoreggia. Intonaco da impatto da rivedere.

Gualtiero Fiero, noto sconosciuto di Altrove, in provincia di Quelo, è stato fermato ieri mattina per il furto di 30 bottiglie di birra che, per dirla tutta, non ha nemmeno tentato di nascondere all’uscita del supermercato in cui ha compiuto il furto.

Il giudice, scomodato per l’immenso reato, ha però studiato il caso e alla fine ha dato ragione al Fiero. Ma cosa può aver spinto il giudice a dargli ragione? Tante le teorie economiche neoclassiche sviluppate per spiegare la giustizia inquietante, ma una ha vinto su tutte.

Il Fiero, infatti, ha dichiarato: “Ho visto che la birra era in offerta al 3×2, per cui ho preso solo quelle gratis. Le altre, quelle a pagamento, le ho lasciate sullo scaffale“. Dopo accurati controlli della scientifica, infatti, è risultato che sullo scaffale delle offerte mancava una bottiglia di birra ogni tre, ovvero c’erano due bottiglie e un buco, per cui la tesi del Fiero è risultata credibile al giudice che ha accusato il supermercato di procurato allarme e sfinterata pastrana, reato alquanto poco noto ma attualmente vigente.

Annunci