Tag

, , , , , , , , , ,

photo

“Minchia, ma non era una spiaggia vietata agli umani con smartphone?”

Un’operazione congiunta tra DIGOS, ANSA, GIP, NAS, ORECCH, PRUD, SWAT e SCRAT ha permesso di portare alla luce un clamoroso piano segreto per eliminare Silvio Berlusconi ed evitare così che possa tornare in politica.

Secondo Drago Manno, portavoce congiunto di DIGOS, ANSA, GIP, NAS, ORECCH, PRUD, SWAT e SCRAT, esiste un piano segreto nel palazzo della Regione Lombardia, esattamente l’ultimo, il 33.esimo piano del Grattacielo Pirelli, notoriamente composto da 32 piani.

Ma il 33.esimo piano è segreto e la squadra composta da agenti superesperti di DIGOS, ANSA, GIP e così via, ha intercettato un invito personale per Silvio Berlusconi in cui si caldeggia la sua presenza al 33.esimo piano (segreto) per una festa straripante figa giovane e disponibile, da raggiungere durante le tre ore di manutenzione degli ascensori. Si richiedeva la puntualità assoluta.

Sempre secondo Manno, portavoce di tutti quelli là scritti prima, nelle intenzioni dei criminali c’era l’idea di fargli fare a piedi i 33 piani, tentando di stroncarlo con un infarto, considerando anche l’offerta gratuita e sovrabbondante di Viagra tramite una bancarella abusiva al piano terra. L’ex cavaliere, date queste premesse, sarebbe arrivato al piano 33 (il piano segreto) già cadavere.

Alfano si dice soddisfatto ed è andato in prima persona a verificare i locali posti al 33.esimo piano non trovandolo, scoprendo così che era e resta effettivamente un piano molto segreto.

Annunci