Tag

, , , , , ,

mele-ripiene-al-forno

Una mela al forno… e poi?

La notizia avrebbe del clamoroso, ma è una voce che sta rimbalzando da giorni sui quotidiani sportivi spagnoli: Ronaldo, l’asso portoghese e pallone d’oro in forza al Real Madrid, non avrebbe gradito la rescissione contrattuale tra la sua squadra e l’allenatore italiano Carlo Ancelotti. I suoi malumori in merito sono cresciuti quando il nuovo allenatore Rafa Benitez, proveniente da Napoli, ha fatto visita personalmente ad alcuni compagni senza però preoccuparsi di andare a trovare anche lui. Un particolare, non l’unico, che non fa vedere di buon occhio il nuovo allenatore al campione portoghese.

Cristiano Ronaldo, di fronte a questo doppio  ‘sgarbo’ della società, ha espresso pubblicamente il suo disappunto in alcuni tweet, seguito dal compagno di squadra e asso gallese Gareth Bale. Anche quest’ultimo, in linea con il pensiero del compagno, ha supportato e anzi rincarato la dose, esprimendo la sua volontà di lasciare il Real.

A questo punto è pronta a scatenarsi un’asta per i due campioni, ma c’è da tenere in considerazione che mentre per Ronaldo il Paris Saint Germain farebbe follie per averlo, per Bale la situazione è leggermente diversa. Infatti la sua volontà di partire non è legata ad alcun contatto con altre squadre del campionato spagnolo o dei campionati europei.

I due giocatori, stando a indiscrezioni iberiche, avrebbero così contattato lo stesso legale che li rappresenterà entrambi nel tentativo di rescindere anticipatamente il contratto, trovandosi così poi liberi di cercarsi una squadra. Il Real Madrid perderebbe così due elementi fondamentali per la squadra a parametro zero.

Grazie al tramite dell’amico Braida, sembra che Galliani sia stato il primo a venire a conoscenza del delicato caso madrileno, offrendo ai due giocatori due maglie del Milan per la prossima stagione. L’operazione, molto delicata, potrebbe rompere definitivamente i ponti tra il Milan stesso e il Real Madrid, motivo per il quale Galliani avrebbe proposto al Real, prima che il club giunga alla rescissione con i due giocatori, la somma di 15 milioni di euro per entrambi, con pagamento dilazionato in 36 rate mensili posticipate. Florentino Perez sembra abbia preso tempo, promettendo però all’amministratore delegato rossonero una sorta di prelazione sulla parola per la cessione di Bale e Ronaldo nel caso in cui la querelle per la rescissione proseguisse nel verso sbagliato per i madrileni.

Con questo doppio colpo, di fatto, Galliani smentirebbe tutti i detrattori che in queste settimane lo consideravano la barzelletta del mercato, evidenziando come sia lui che il Milan non posseggano più quel potere dato dall’immagine di un club tra i più vincenti del mondo. Ma è proprio da Ronaldo e Bale che il Milan tornerà in vetta al calcio europeo e mondiale, e non sarà l’unico colpo, per la gioia dei tifosi.

Annunci