Tag

, , , , , , ,

n

“Ah sì? No!”

Secondo una statistica implementistica, sono in aumento in Italia i furti di rame. Stando ai dati freddi, infatti, le sparizioni di oggetti composti con questo materiale è aumentato, dal 1990 a oggi, di circa il 380,43%, con un aumento esponenziale negli ultimi cinque anni.

Ma dove va a finire tutto questo rame? Stando a un rapporto della Oxa, che non avendo più ingaggi come cantante si è messa a predisporre rapporti inutili, il rame viene rivenduto in cambio di denaro, essendo un materiale molto richiesto.

In tutto questo Dario Fo si è detto preoccupato, anche alla luce del furto del feretro di Mike Bongiorno, del fatto che qualcuno possa pensare di rubare la bara di Franca Rame, vedendo il nome scritto sulla lapide. Per ovviare a questo inconveniente, ha fatto incidere sul marmo che “Rame” è il cognome e all’interno del loculo non vi è alcuna traccia di siffatto prezioso materiale.

Gli fa eco Umbero Eco: “Caro Dario, la tua preoccupazione è ben fondata, dato che l’Italia è piena di imbecilli“.

Annunci