Tag

, , , , , , ,

che_cosa_è_lo_spam_atman_agenzia_digitale

Immagine Spam

Si chiama Giovanna Tusa e una mattina, stufa di essere sempre nominata, ha fatto causa a quasi tutti i medici italiani per ottenere un risarcimento milionario. E ha vinto.

La causa verteva sull’utilizzo inappropriato e non autorizzato del suo nome. “Ogni volta che un medico scriveva su un referto “ferita lacero con Tusa” mi fischiavano le orecchie” dice la Tusa “e ho speso migliaia di euro in cure dall’otorino di fiducia“.

Dopo aver vinto la causa, infatti, si è posto un dilemma: come definire una ferita lacero contusa ed evitare di dover pagare ogni volta i diritti alla Tusa? Il giudice è stato magnanimo. Dopo aver concesso un risarcimento collettivo di 15 milioni di euro, ha imposto alla donna di cambiare nome. Una sola condizione: non poteva stravolgere il cognome, ma solo aggiungere una lettera.

Concordo” dice la donna “ho cambiato nome perché ormai sono stufa“. La donna, prima indecisa tra Tussa e Tasa, ha seguito il consiglio del suo avvocato, tale Periplo Imprecotto, e ha anagrammato il nome aggiungendo una consonante. Ora la donna si chiama Giovanna Stufa.

Annunci