Tag

, , , , , , ,

boguchar048

La sfiga cosmica: il mammuth fossilizzato mentre caga.

Un vasto giro di prostituzione felina è stato scoperto e sgomitolato in Italia, dove la banda operava con una distribuzione capillare sul territorio. Arrestati il capo dell’organizzazione, tale Gat Stone, e due tirapiedi, Micio Micio e Bau Bau, che avevano il compito di reclutare e inquadrare le vittime.

Ma come si svolgeva il tutto? In pratica i micini, tutti minori di anni 18, venivano presi dalla strada e costretti a prostituirsi. I clienti erano personaggi facoltosi dell’alta società, tutte persone desiderose di farsi selfie con gatti pucciosi senza però dover mantenere un gatto in casa propria.

Per poche decine di euro, i mici venivano portati a casa del cliente che a quel punto aveva un’ora di tempo per fare un servizio fotografico con il suo smartphone. Nelle foto dovevano comparire solo lui e il gatto, ogni persona aggiuntiva veniva considerata un extra e  pagato a parte.

Intanto ci sono forti sospetti anche su un’altra banda di prostituzione, stavolta canina, con a capo un mastino napoletano pregiudicato.

Annunci