Tag

, , , , , , , ,

154219198-3e9bfd46-6245-4970-84fb-07f076fb971a

Il nuovo cane di Berlusconi: Toti.

Grande serata di beneficenza domenica sera all’Istituto dei ciechi di Porcagnate, organizzata per raccogliere fondi per la ricerca della pace nel mondo. Due ore di concerto eseguito dal coro polifonico dei sordomuti di Travisate. La particolarità è che il coro “canta” a cappella usando la lingua LIS, ovvero la lingua dei segni per sordomuti. Un concerto per far capire che non esistono persone diverse e che anche quelle con memon… memm… nemo… me-no-ma-zioni fisiche possono incontrarsi, pure nell’estremità dei casi.

La platea però, composta esclusivamente da non vedenti, non ha capito esattamente cosa stesse facendo seduta in quell’imbarazzante silenzio e gli spettatori hanno così cercato di abbandonare lo spettacolo convinti che il coro non si fosse presentato.

Gli organizzatori, in lieve imbarazzo, hanno ammesso: “Effettivamente dovevamo fare il contrario, far cantare i ciechi e ascoltare i sordomuti, ma non avrebbe funzionato. Alla fine abbiamo deciso di far cantare i ciechi nella lingua LIS, ma durante la definizione dei dettagli il segretario ha starnutito sul verbale dell’assemblea e i fogli sono volati dappertutto. Così li abbiamo rimessi assieme e dobbiamo aver invertito qualche pagina“.

I fondi raccolti sono pochissimi, se non altro perché l’urna per raccogliere le offerte era posta all’uscita con una scritta “Offerte” che però i ciechi hanno snobbato facendo finta di niente. Un’altra occasione buttata per trovare la pace nel mondo.

Annunci