Tag

, , , , , , , , ,

w_e-una-coca-cola-zero-per-favore

E un caffè senza zucchero che sono a dieta.

Clamorosa rivelazione dei PAST (Poliambulatorio Armato Senza Testosterone) di Parma che, grazie a un fazzoletto appartenuto a D’Annunzio, sono riusciti a estrarre il DNA del poeta. Infatti pare che sul fazzolettino ci fosse una macchia di liquido seminale che lui avrebbe donato a un’amante come ricordo di una notte d’amore.

La cosa non avrebbe un grande interesse, se non fosse che il DNA di D’Annunzio ha una compatibilità pari al 97% con quello di Bossetti, il presunto assassino di Yara Gambirasio. Ma come è possibile una cosa del genere? Abbiamo chiesto a Elica Ribonucleica, esperta di genetica del Polentino.

In pratica il liquido seminale di D’Annunzio è stato trovato sul fazzoletto, probabilmente dopo una serata brava culminata in un rapporto occasionale. La donna, che era sposata, ha tenuto nascosta la gravidanza al marito ed è nato il bambino che poi sarebbe diventato il nonno di Bossetti. A sua volta il bambino avrebbe avuto da adulto un rapporto con una donna sposata avendo un altro figlio illegittimo, ovvero il padre di Bossetti. Quello che fece il padre di Bossetti lo sappiamo tutti, infatti ha avuto un rapporto con una donna sposata, ovvero la mamma di Bossetti. Il resto è storia“.

Intanto siamo in attesa dei risultati del DNA da una mummia egizia, con la speranza che questa catena di parentele possa proseguire.

Annunci