Tag

, , , , , , , ,

buffe_ronf

Sabato mattina è così

La notizia ha preso tutti alla sprovvista. Ligabue, dopo una pausa di cinque anni, pare che torni in Sardegna. Abbiamo provato a testare gli umori nell’isola. Gavvino Fregasega è sorpreso: “Ma il pittore? Non era morto?“. Mariuccia Sparacuccia invece non si capacita: “Davvero? Beato lui, evidentemente c’ha lo sghei per una vacanza“. Desolina Vacca invece è impassibile: “A fare certe porcherie che se ne stia a casa sua. Proprio qua deve venire quel depravato?“.

Quando abbiamo spiegato che in realtà Ligabue torna in Sardegna in tour per presentare il suo nuovo album, e quindi a suonare, la reazione è stata una fuga immediata e inspiegabile.

Intanto la Camera di Commercio della Sardegna ci passa alcuni dati: dopo la notizia del ritorno di Ligabue, pare che siano aumentate del 5.000% le richieste di intervento degli elettricisti nelle case sarde. Il motivo? Ce lo spiega Bepi Murru, direttore generale degli ESAU (Elettricisti Sardi Autonomi U – in sardo le sigle finiscono sempre con “U”): “La notizia che Ligabue verrà a suonare in Sardegna ha allarmato gli abitanti che si sono premuniti. Infatti hanno chiamato gli elettricisti per fare scollegare campanelli e citofoni, così anche se suona non gli apre nessuno“.

Annunci