Tag

, , , , ,

1907_264291

28 sfumature di carota

Sempre più indignati, gli italiani ormai non sopportano più niente che vada oltre la normale comprensione pressognomica. L’altro ieri l’auto blu di Brunetta (una Peg Perego Gaucho blu ministeriale) è stata avvistata in sosta, ma in divieto di sosta, di fronte al negozio della Chicco di Rivambrote.

Oltre a quel negozio nei pressi non ci sono altri esercizi commerciali, pertanto un nostro inviato è entrato alla Chicco per fare lo scoop su una presunta gravidanza in casa Brunetta, dimenticando per un attimo il Gaucho in divieto di sosta, profumatamente pagata da noi contribuenti.

Ma appena dentro ha visto l’ex ministro uscire dai camerini con in mano alcuni vestiti eleganti. Ha atteso. Brunetta poco dopo si è fatto incartare i vestiti e ha pagato con la tessera punti del Parlamento ed è uscito. Abbiamo chiesto alla commessa che ha spiegato: “Viene da noi per acquistare gli abiti, li facciamo su misura per lui rimpicciolendo quelli per i bambini di 6 anni“.

Vorremmo ricordare a tutti che le auto blu si usano solo per motivi di servizio e che la tessera punti del Parlamento prevede l’utilizzo solo in caso di donazioni a beneficio di indigenti e senzatetto. La nostra indignazione sale alta al colle.

Annunci