Tag

,

partita-brasile

“Non avete qualcosa di più comodo?”

Ci scrive Piango Sempre, un cuoco alla livornese che ha un problema con il suo lavoro. “Caro Esperto Risponde, volevo sapere se esiste un metodo definitivo per affettare o tritare le cipolle senza versare nemmeno una lacrima. Ho provato un po’ tutti i rimedi proposti dalla rete, ma nessuno è davvero definitivo. Infatti sono pure efficaci, ma mi fanno perdere tempo e per il mio lavoro (sono cuoco) il tempo è denaro. Grazie e bella rubrica, sono commosso“.

Risponde Esperto Risponde, laureato in espertologia tuttologica disapplicata al CERN di Venezia.

Caro Piango, i rimedi per non piangere durante il sezionamento in qualunque forma e verso delle cipolle sono tutti temporanei. Questo perché si agisce a livello fisico, mentre il metodo che ti proporrò io punta a esplorare e modificare la psiche dell’affettatore di cipolle. Il sistema è semplice e indolore: quando affetti una o più cipolle, evita di pensare al momento dell’acquisto. Il 98% dei pianti durante l’affettamento sono legati al prezzo delle cipolle stesse, tanto che il fenomeno è stato riscontrato anche durante l’affettamento delle zucchine, delle melanzane e dei porri da riporto. Ma se pensi a qualcosa di divertente durante l’affettamento, passa il pianto e torna il buonumore. Alla prossima e buona zuppa di cipolle.

Annunci