Tag

, , , , , ,

che-sfiga

“Ma l’hai sentito quel pirla che sgommava stamattina?” – “Sì, dai, usciamo dalla tenda e andiamo a vedere se è ancora impantanato quello sfigatone”

Per quanto un uomo possa scegliere una dieta che escluda un determinato cibo, o una categoria alimentare intera, fino a oggi nessuno si era posto il problema su cosa un padrone vegano dia da mangiare al proprio gatto.

La risposta arriva da Vege Tah, noto vegano di Dragonball in provincia di GT, che non risparmia nessuno: “Costringere i nostri gatti a mangiare vegano è impossibile, quindi compravamo scatolette preconfezionate. Purtroppo però questi cibi erano fatti con scarti di lavorazione della carne e del pesce, per cui un po’ contrari alla nostra filosofia“. Insomma, un bel dilemma.

Ma la Cat Sodìci Srl, nota azienda di cibi per animali, ha trovato la soluzione: cibi per animali arricchiti di proteine e vitamine sintetizzate chimicamente e ignobili sapori di carne o pesce, a seconda delle necessità, ottenuti anche queste tramite separazione meccanica di verdure, frutta e sassi di fiume.

Il prodotto, che si chiamerà “Cattopleba” per i gatti e “Doghunter” per i cani, sarà disponibile in vari formati, odori, colori e nutrimenti. Previste mousse, bocconcini, crocchette e le immancabili bevande alcoliche a base di mestruo umano, da cui i nostri amichetti domestici sembrano tanto attratti.

Annunci