Tag

, , , , ,

elisabeth_shue_karate_kid

Daniel-san felice.

Frantoio Scaccino ha passato la vita tra la disperazione per non saper prendere una decisione e l’illusione di svegliarsi, l’indomani, con la decisione presa durante il sonno. Alla fine ha deciso di farla finita.

La decisione di suicidarsi la prese quando aveva ancora 32 anni, dopo una riflessione di circa vent’anni sul da farsi. Ma a quel punto la tragedia è sfociata in un’odissea ancora maggiore e una sofferenza senza fine. Infatti dopo aver deciso per il suicidio, ha dovuto scegliere il metodo.

Nella sua stanza sono stati ritrovati centinaia di quaderni contenenti tutte le possibili soluzioni ma anche annotazioni sui motivi a favore o contro ogni singola ipotesi. Ma si sa che il destino è destino in qualsiasi condizione e nel caso dello Scaccino è intervenuto per toglierlo da quel pressante imbarazzo.

L’uomo, quindi, si è spento a 93 anni, dopo ben 61 anni di indecisione. Secondo indiscrezioni condominiali pare che si sia suicidato di vecchiaia.

Annunci