Tag

, , , , , , ,

assface

Pronti per Halloween?

Chissà quante persone si sono accorte dell’insistente attività della RAI nei confronti dei propri telespettatori. Di sicuro se ne sono accorti i componenti del gruppo di diritto “ContRai”, uniti nel proporre una denuncia nei confronti della RAI.

Il motivo è molto semplice e ce lo spiega Drante Levante, portavoce del ContRai: “Ogni giorno, tre o quattro volte al giorno, quando meno te lo aspetti, la RAI ti avverte, e da qualche giorno è passata alle minacce. Messaggi intimidatori che hanno portato i membri del gruppo ContRai alla disperazione più assoluta: nessuno di noi, infatti, accende più la TV per paura di incappare in un canale RAI, qualcuno l’ha addirittura buttata la TV

Ma di che messaggi stiamo parlando? Si tratta degli avvisi della scadenza del canone, quelle continue avvertenze che vengono inserite in coda ai TG e durante la pubblicità. Avete capito bene, interrompono la pubblicità. E dal primo febbraio minacciano sanzioni. Secondo i dati raccolti, ci sono persone che, spaventate da quelle minacce, hanno pagato tre o quattro volte il canone pur di far sparire quel messaggio, ma non è servito.

L’avvocato Prugna Secca, esperto di stalking, conferma tutto: “L’azione stalkerizzatrice è in tutto simile a quella degli ex amanti, o ex coniugi, e punta a ottenere qualcosa per sfinimento. L’azione legale ci sta tutta, come successe a suo tempo per SKY“.

Vi terremo aggiornati sull’esito della denuncia.

Annunci