Tag

, , , , , ,

Avviso

I viaggi nel tempo sono una realtà.

La notizia ha attraversato gli ambienti politici ed economici di tutta Europa, seminando preoccupazione e speranza quasi dappertutto. Quasi. Perché all’interno della Lega la preoccupazione lascia spazio all’indignazione più profonda. Indignazione perché domani, 23 gennaio 2015, ci saranno le elezioni in Grecia.

Giovanni Battista, portavoce estremo della Lega, non la manda a dire: “Ecco, questo è quello che succede dando il potere ai piddini e ai crillini! Vanno a fare le elezioni in Grecia così chi non ha i soldi per il biglietto non può andare a votare! E poi mica in Svizzera, no, in Grecia!!! Il sud più sud d’Europa!!! Ma boicotteremo le elezioni. E non ci hanno detto niente per non farci candidare nessuno!!!

Negli altri partiti la dichiarazione di Battista lascia perplessi e crea un profondo imbarazzo. Persino i grillini sono arrossiti di fronte a questa nuova, clamorosa gaffe della Lega. Salvini però prova a metterci una pezza: “Ma no, il nostro portavoce si è sbagliato, ha letto un pezzo comico che aveva preparato per la recita di fine anno del figlio. Sa, all’università di Valona fanno la recita a fine anno accademico“.

Resosi conto dell’ulteriore gaffe, Salvini si è quindi spogliato, mostrando un fisico da latin lover e un perizoma leopardato da urlo.

Annunci