Tag

, , , , , ,

la-fine-del-mondo-2

“Cara, ho messo la casa sottosopra, ma la tua borsetta non la trovo proprio”

Tra tanti casi di mala giustizia, uno di incredibile efficienza si è invece verificato a Ponteracchio di Palafitta, in provincia di Nespopoli, dove una lite tra vicini di casa stava per finire in tragedia.

Criceto Monopalla aveva notato che l’albero di cachi del suo vicino (Genoveffo Culicchia) faceva pendere uno dei suoi rami sul suo giardino. Il problema è che il ramo era carico di frutti ma appena maturavano sparivano nella notte. Il Monopalla ha allora, avendo diritto ai frutti pendenti sul suo giardino, denunciato il Culicchia chiedendo i danni.

Ma il processo non è mai cominciato perché il Culicchia, appena ha saputo che il Monopalla aveva richiesto i danni, ha provveduto repentinamente. Il giorno stesso della notifica, infatti, è entrato nel giardino del Monopalla, ha sradicato tutti gli alberi, distrutto piante e vasi, rotto le finestre, divelto la porta d’ingresso e fatto esplodere una bomba carta nel forno. Il tutto ha causato danni per circa 50.000 euro.

Il Monopalla, resosi conto della cosa, si è detto soddisfatto per aver ricevuto quanto richiesto: i danni

Annunci