Tag

, , , , , , ,

canegnm

“Se ti vede il tuo padrone…” -“Tranqui, lui me lo sono già mangiato”

La lotta al tabagismo continua e diventa sempre più aspra. Nonostante gli introiti derivanti dalla vendita delle sigarette siano tra le voci più importanti del bilancio dello Stato, il Governo è costretto a mostrare sensibilità e acume nella lotta alla dipendenza da nicotina.

Per questo motivo, ma anche per via di una cena di lavoro annaffiata da abbondante acquavite, durante un consiglio dei ministri è stata varata la nuova normativa in merito agli avvisi da pubblicare sui pacchetti di sigarette e sul tabacco lavorato.

Scartata l’ipotesi dell’elenco delle malattie a cui si va incontro, considerata troppo truce, considerando che il 20% dei fumatori ha meno di 16 anni e che quindi resterebbe troppo impressionata dalla lettura di un simile elenco. Approvata invece l’ipotesi di costringere le multinazionali del tabacco a scrivere “Scemo chi legge” su tutti i pacchetti.

Sarà dura, ma vinceremo. Il tabacco ha vita breve, dai tre ai cinque minuti per sigaretta“. Queste le parole di Santacroce Pulivapor, ministro delle battute sarcastiche con delega agli aforismi.

Annunci