Tag

, , , , , , , , ,

porco-pecora_280x0

Confermata la tesi secondo cui del maiale non si butta via niente: ora nemmeno la lana.

Tecnologia e tradizione si fondono assieme per aiutare le coppie in quello che è tra i gesti più antichi del mondo. La fertilità a portata di smartphone. O meglio, di iPhone e iPad, perché l’applicazione è stata sviluppata da YPRN Inc. apposta per i sistemi operativi dei supporti tecnologici della mela di Apple.

Ma in cosa consiste questa tecnologica novità? Si tratta di un’app gratuita che, in base all’analisi del traffico dei telefoni della coppia, sviluppa tramite un algoritmo una serie di consigli per raggiungere più in fretta il concepimento del bambino tanto desiderato.

In particolare si tratta dello studio dei siti visitati e la proposta di video pornografici a cui ispirarsi, più volte al giorno, per non lasciare intentato niente. Fellatio, anal, sheep, incesti e tanto altro ancora nei filmati proposti, per i quali sono esclusi solo quelli a tema “rapporti con minorenni”, per ovvi motivi.

L’app ha già riscosso un discreto successo, anche se per il momento il 97% degli utenti che l’hanno scaricata risulta essere single.

Annunci