Tag

, , , , , ,

aMES7Y

Cazzo guardi?

Dopo mesi di appostamenti, riti sacrificali, galline sgozzate, finalmente le indagini del NAS (Nucleo Anti Santificazioni) hanno sgominato una banda che vendeva messe nere nella Parrocchia di San Pancrazio in Ammollo, in provincia di Meramo.

A capo dell’organizzazione Don Uorri, coadiuvato dal fido sagrestano Giuseppe Gisueppe (noto Bieppi). I due, in accordo con i parroci delle altre parrocchie (Don Uilson, Don Perignon, Don Naiolo, Don Biefreid e Don Naccia), organizzavano messe per funerali, trigesimi, ringraziamenti, messe annuali, compleanni, tutto rigorosamente in nero.

Infatti” spiega il generale Li, oriundo cinese, “non hanno mai emesso, durante tutto l’arco delle indagini, nemmeno una fattura, una ricevuta, una notula, una rotula“. L’avvocato della curia, tale Don Adio, però controbatte: “Le fatture le fanno le maghe, non i preti“.

Papa Francesco, informato della cosa, lancia il suo anatema: “Chi non paga le tasse peste lo colga! Lo vestiremo da bambino e lo manderemo a tenere a bada i preti pedofili che, giurin giuretta, non esistono“.

Annunci