Tag

, , , , , ,

fart

Un aereo per produrre scie chimiche: la parola “fart” è emblematica.

Girolamo Peregrinelli, un disoccupato con poche speranze per il futuro, è morto l’altro ieri per cause naturali, durante un salto con il bungee jumping. L’elastico difettoso si è infatti spezzato durante la risalita facendolo volare oltre l’orizzonte e mandandolo a sbattere con un gabbiano di passaggio.

Poco prima di saltare, però, aveva fatto un selfie e l’aveva pubblicato sul suo profilo Facebook. Mentre era in volo ha sentito decine di notifiche e, poco prima di schiantarsi sul gabbiano, ha visto che erano tutte relative al suo selfie.

Per questo, dopo la morte, è tornato in vita e ha ringraziato tutti spiegando cosa gli era successo. Tra una risposta e l’altra sono passate due ore e alla fine ha dovuto desistere dal rispondere ancora perché la batteria dello smartphone era scarica, ed è quindi morto di nuovo.

Ancora sconosciuto il posto in cui si trova il corpo, perché non aveva attivato la geolocalizzazione.

Annunci