Tag

, , , , , , ,

contromisure

Gas lacrimogeni.

Giancarigio Selettivo è un giovane qualunque, di quelli che puoi incontrare al supermercato, o in biblioteca, persino in chiesa. Eppure nascondeva un segreto clamoroso, che la sua vicina di casa, stanca di tenersi tutto dentro, ha rivelato.

Due anni fa, quando il Selettivo era ancora vergine, per ovviare a questo inconveniente e non essere preso per i fondelli dagli amici puttanieri (ma solo a parole), entrò con una scusa a casa della vicina, la fece sdraiare sul letto e abusò di lei ripetutamente.

Lei, Racchiona Padellona, una bruttissima quarantenne imbruttita che sembra donna solo guardando il sesso sulla carta d’identità, ha taciuto in silenzio fino a ieri, quando ha rivelato tutto alla polizia.

Dopo una rapida indagine, e dopo aver sentito la versione della Padellona, il PM ha assolto l’imputato senza nemmeno ascoltarlo constatando, senza nemmeno una perizia psichiatrica, che l’uomo è chiaramente affetto da infermità mentale.

Solo un pazzo” afferma il PM “avrebbe anche solo pensato di abusare di quella cosa là“.

Annunci