Tag

, , , , , ,

il-mio-animale-domestico-non-potra-mai-vincere-un-premio-nobel-indovinare-perche

Il piano era perfetto: di notte mi nascondo dietro la ruota ed esco indisturbato. Cosa può essere andato storto?

Le file per accaparrarselo per primi, una notte in bianco all’addiaccio, 800 euro spesi e alla fine la notizia capace di destabilizzare la stabilità mentale di qualunque ingegnere aerospaziale: l’iPhone 6 contiene un bug nella programmazione che crea una connessione interplanetaria.

Il software del nuovo gioiello della Apple, infatti, è stato clonato dal software usato dalla NASA per spedire messaggi nel cosmo. Purtroppo c’è stato un errore nella trascrizione del codice e componendo il numero 98231 le chiamate arrivano ad apparecchi riceventi scelti a caso oltre la cintura di Orione, dopo la seconda uscita per Bladerunner.

Alla Apple fanno orecchie da mercante, ma la cosa è preoccupante. Infatti i problemi sono di due diverse tipologie: prima di tutto sentendo una risposta aliena, la maggior parte degli utenti comincia a inviare insulti che, alla lunga, potrebbero convincere i nostri cugini spaziali a invadere la Terra. Il secondo problema è economico: una telefonata di dieci secondi oltre l’atmosfera terrestre ha un costo di dieci milioni di dollari.

Annunci