Tag

, , , , , , ,

mille-parabole

La famosa casa-Vangelo

Un anziano vedovo di 78 anni appena compiuti (ma ne dimostra di più, però ci fidiamo delle sue parole) è stato tratto in arresto il mese scorso per vilipendio di cadavere e necrofilia ripetuta.

I fatti risalgono a 29 giorni fa, quando l’uomo rimase vedovo della moglie (Pirina Mastrochina, di 92 anni). Infatti dopo aver riportato il cadavere in casa, l’Agenzia funebre si è preoccupata di ricomporre la salma per allestire la camera ardente nella camera da letti dei due, su indicazioni del vedovo.

L’indomani mattina, quando sono arrivati i primi visitatori, hanno trovato l’uomo intento a consumare un rapporto sessuale con la donna, chiamando i carabinieri. I militari, giunti sul posto, hanno arrestato l’uomo.

Solo ieri, però, si è saputo che l’uomo è stato scagionato da tutte le accuse. Infatti soffre di Alzheimer e, la notte in questione, andò a letto dopo aver dimenticato della morte della moglie. Vedendola ben vestita e distesa sul letto, ha pensato che l’avesse fatto per consumare una notte di fuoco, per cui ha consumato la sua scorta di Viagra per accontentarla.

L’uomo ha confessato: “Era fredda, come sempre. Pensavo si fosse addormentata“.

Annunci