Tag

, , , , , , ,

divertenti-fotoritocchi-di-martin-de-pasquale-L-TjJfmD

Ho pagato il cànone, mi hanno mandato il canòne.

Suor Cristina, moderna suora dalle straordinarie qualità canore e dall’originale mise artistica, dopo aver assistito alla sconvolgente trovata di Laura Pausini per attirare l’attenzione del pubblico, ha deciso di proporre anche lei una performance al limite dell’ovvio.

Infatti la Pausini ha dovuto risvegliare il pubblico addormentato per il suo concerto, tirando fuori la patata. La showgirl ha sfruttato il famoso detto “tira più un pelo di figa di un carro di buoi”, tanto che si è tirata addosso gli sberleffi della rete. Cosa che Michele Misseri nemmeno con un trattore era riuscito a fare. Detto confermato quindi.

Ma suor Cristina è voluta andare oltre. Dopo il concerto, infatti, è tornata sul palco (a luglio e con 30 gradi alle dieci di sera) con un cappotto in lana per ringraziare il pubblico. Con un abile gesto un lembo del cappotto si è scostato, aiutato anche dal mega ventilatore piazzato di fianco a lei per l’occasione, mettendo in mostra la sua tonaca e, in bella mostra, una carota.

Lei mostra la patata, io la carota“, ha detto la suora “perché l’immoralità è all’ordine del giorno, ma la moralità no. Per questo voglio mostrare la carota, perché noi suore usiamo il metodo del bastone e della carota“. Alla nostra domanda “In che modo usate bastone e carota?” suor Cristina ha glissato ed è corsa via rossa come una Ferrari, dicendo che aveva da recitare i Vespri.

Annunci