Tag

, , , , , , , ,

marziani

Per i marziani, gli alieni sono extramarziani e li chiamano terrestri.

Fa ancora male, brucia come un sellino saltato pedalando alla bersagliera, lacera come uno strappo al rotolo di carta igienica, sminuisce come il fungo di Alice nel paese delle meraviglie mangiato dalla parte giusta. La Spagna è fuori dai mondiali di calcio in Brasile dopo solo due partite.

L’allenatore delle furie rosse, però, è soddisfatto. Pare che l’esclusione prematura della squadra favorita per la vittoria finale (dopo un Brasile anonimo) fosse stata studiata a tavolino.

Noi siamo usciti perché volevamo uscire. Che noia vincere un mondiale dopo l’altro, europei, coppe a livello di club. Insomma, perché vincere sempre noi? E poi dobbiamo stare in Brasile fino a luglio. E invece vogliamo andare in vacanza. Ma lo sapete che abbiamo stabilito un nuovo record? Mai nella storia del mondiale una nazionale campione in carica aveva perso le prime due partite nell’edizione successiva. Noi puntiamo a fare il record imbattibile perdendo anche la terza. Peccato per il goal fatto, avremmo avuto anche il record di uscire senza fare goal. Poi abbiamo perso perché volevamo dare una scossa al mondiale. Adesso che non ci siamo più noi le altre squadre saranno obbligate a cercare di vincere e non sarà facile perché vi dico un segreto che forse mi costerà la vita: solo una squadra, alla fine, vincerà“. Queste le parole del tecnico spagnolo in lacrime di commozione per l’impresa compiuta.

Ecco, subito dopo Del Bosque è anche passato davanti a un filare d’uva facendo finta di niente, e anzi dicendo “e non mi piace l’uva!“.

Annunci