Tag

, , , , , , , , ,

cita

Clamoroso dalla foresta: Cita è un maschio.

Come ogni anno torna d’attualità il problema delle meduse nel mar Mediterraneo. Questi indisciplinati invertebrati pigroni, che si fanno cullare dalle onde del caldo mare nostrano, sono tornati sulle coste a spaventare i bagnanti.

La CES (Centro Escatologico Superpartes) ha diramato un comunicato in cui avvisa i bagnanti di fare molta attenzione durante i primi bagni in mare, nonché i secondi e i terzi. Ancora al vaglio i quarti e successivi. Secondo unno studio pubblicato da Froges, infatti, pare che le meduse si addormentino al sole estivo italiano lasciando l’allarme inserito. Questo provoca, appena qualcuno tocca uno di questi animali, un suono simile alle sirene della polizia che si protrae fino a che la medusa non si sveglia e con l’apposita funzione corporea spegne l’allarme.

La preoccupazione è che il sonno delle meduse sia troppo profondo e che quindi non si sveglino per disattivare l’allarme, creando un suono fastidioso che potrebbe spaventare i bagnanti. Tra i titolari delle strutture turistiche c’è preoccupazione ma si spera in Vendoman, il supereroe capace di vendere la cosa giusta nel momento giusto.

Vendoman, infatti, pare abbia fatto scorta di tappi in cera per orecchie.

Annunci