Tag

, , , , , ,

Eppure ero convinto che una volta ci fosse qualcosa qui dentro

Eppure ero convinto che una volta ci fosse qualcosa qui dentro

Corrotti e fabbricanti di armi dovranno rendere conto a Dio“, questa la frase di Papa Francesco che gli è costata un avviso di garanzia per tentata estorsione ai danni di politici e industria bellica. Tanti si sono sentiti minacciati di dover qualcosa alle casse della Santa Sede, tra i tanti Cecio Beretta fabbricante di armi e salumi, Gianvittorio Colt anche lui fabbricante di pistole e di macchine brutte, Scilipotipoti, BiRazzi sono solo alcuni dei nomi illustri.

E’ così partita una class action che ha portato all’emissione di un avviso di garanzia nei confronti di colui che è considerato l’amministratore delegato della premiata ditta Regno dei Cieli Srl. “Era ora, non se ne può più di questi amministratori delegati intoccabili putt…biiiiiiip…e che ca….biiiiiippppppp…vaffanc…biiiip” ha detto Beppe Crillo dal terrazzo del suo iot a 4 piani ancorato ad Antigua.

Papa Francesco dal canto suo si dimostra tranquillo e porge l’altra guancia, ma stranamente ha iniziato ad andare in giro nella papamobile blindata, abbandonando quella aperta.

Annunci